ISS 15 maggio 2014

Non accenna a diminuire il tasso di mortalità degli infortuni domestici e del tempo libero in Europa rispetto alle altre grandi categorie d’incidente, ad esempio quelli stradali. Il 23% di tutti i ricoveri per trauma è per infortunio domestico. Unica eccezione la Liguria dove si è invece registrato un calo del numero degli accessi per incidente domestico in età pediatrica, che è passato da un massimo di 3298 nel 2010 a 2653 nel 2013, con un calo del 19% in tre anni.

In questo quadro generale l’Istituto Superiore di Sanità attraverso il SINIACA-IDB (Sistema Informativo nazionale sugli incidenti in Ambienti di Civile Abitazione – Injury Database) presenterà lo stato dell’arte sulla sorveglianza ospedaliera di Pronto Soccorso degli incidenti e della violenza in Italia nell’ambito del convegno nazionale sul “Sistema di Sorveglianza ospedaliera degli Incidenti in Italia e in Europa” che si terrà all’Istituto G. Gaslini di Genova il 16 e 17 maggio 2014. L’evento, organizzato con il supporto dell’IRCCS “G. Gaslini”, sarà l’occasione per presentare i principali risultati rilevati dal sistema nazionale di sorveglianza ospedaliera di pronto soccorso degli incidenti attivo in 11 regioni italiane (Piemonte, Valle d’Aosta, P.A. Trento, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Sardegna).
Il SINIACA ha stimato in circa 7.378.000 l’anno gli accessi in pronto soccorso in Italia, causati da incidenti e violenza. Di questi, oltre 1.825.000 sono accaduti in casa. “Grazie all’ampia copertura campionaria e al livello di dettaglio delle informazioni raccolte “afferma il dott. Pitidis, responsabile del Sistema di Sorveglianza SINIACA-IDB- siamo ora in grado di fornire le informazioni indispensabili per il contenimento e prevenzione degli incidenti. Il valore aggiunto del progetto CCM SINIACA ” prosegue il dott. Pitidis- rappresenta un passo fondamentale verso l’attuazione della raccomandazione dell’Unione Europea che prevede l’utilizzo dei dati esistenti a livello nazionale e regionale in materia d’infortuni e lo sviluppo di sistemi di sorveglianza atti a fornire informazioni comparabili e integrate a livello europeo” Sempre dal sistema SINIACA-IDB risulta che la proporzione dei ricoveri è pari al 7,5% degli accessi in Pronto Soccorso circa, per cui è possibile stimare in circa 135 mila il numero di ricoveri ospedalieri per infortunio domestico, cifra congrua con il 23% degli incidenti domestici su tutti i ricoveri per traumatismi osservata nel sistema delle Schede di Dimissione Ospedaliera.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *